200px-Logo_della_Fiat.svg

FIAT

Pagina del produttore: www.fiat.it

FIAT (acronimo di Fabbrica Italiana Automobili Torino) è un marchio automobilistico di FCA Italy, a sua volta facente parte del gruppo industriale Fiat Chrysler Automobiles.

Il marchio ha una lunga storia, essendo stato fondato l'11 luglio 1899 a Torino come casa produttrice di automobili, per poi sviluppare la propria attività in numerosi altri settori, dando vita a quello che sarebbe diventato il più importante gruppo finanziario e industriale privato italiano del XX secolo, oltreché la prima holding del Paese, e, limitatamente al settore automobilistico, la maggior casa produttrice del continente europeo e terza a livello mondiale, dopo le statunitensi General Motors Co. e Ford Motor Co., per un ventennio, fino allo scoppio della crisi dell'industria automobilistica torinese iniziata alla fine degli anni ottanta

FIAT offre attualmente una gamma di vetture prevalentemente dalle dimensioni medie e piccole e di concezione razionale. Il modello più grande e potente del marchio, di derivazione statunitense, è la Fiat Freemont commercializzata dal 2011; si tratta di una crossover SUV di quasi quattro metri e novanta centimetri che va a sostituire la berlina di casa Fiat Croma ritirata dal mercato proprio nel 2011. Oltre a una vasta gamma di utilitarie e superutilitarie, quali la 500, la Panda, la Qubo e la Punto la gamma è completata anche da MPV compatti quali la Doblò e la 500L, che va a sostituire la Idea. A queste va ad aggiungersi nel 2006 un'ulteriore vettura di piccole dimensioni, la mini SUV italo-giapponese Sedici, costruita nella joint venture con la Suzuki e disegnata da Giugiaro. Questa stessa vettura nel 2014 è stata rimpiazzata dalla 500X, crossover disegnata nel Centro Stile Fiat e assemblata nello stabilimento di Melfi assieme alla sua "cugina" Jeep Renegade. A fine 2015 entra a far parte nella gamma delle autovetture offerte da Fiat il nuovo modello della Tipo, una berlina a tre volumi. Di questo modello è prevista anche una variante di tipo berlina a due volumi che andrà a sostituire la Fiat Bravo, commercializzata in Europa dal 2007 al 2014 ma ancora prodotta e venduta in altri Paesi, come il Brasile. Al Salone di Dubai 2015 è inoltre stato presentato un nuovo tipo di pick up che sarà destinato al mercato europeo, insieme a quelli del Medio Oriente ed africano: il Fiat Fullback, sulla base della Mitsubishi L200. È evidente l'adattamento della gamma ai cambiamenti del mercato europeo, che vede fino a metà degli anni duemila la presenza di vetture dalla tipologia ben definita e indirizzata a un unico scopo principale (come la grande monovolume Fiat Ulysse) a vetture polivalenti e multiuso, a cavallo fra le diverse categorie principali di automobili.

Oltre alle vetture di concezione esclusivamente europea (anche se c'è da sottolineare che la 500, la 500L, la Sedici (nella versione a marchio Suzuki) e la Freemont sono vetture che vengono vendute anche negli Stati Uniti e altri stati extra europei) si aggiungono due modelli, definiti "globali" e pensati per i paesi emergenti, soprattutto extraeuropei, ma che vengono comunque proposti nel vecchio continente: La Fiat Linea e la Fiat Albea. È anche evidente l'importanza in questi ultimi anni del brand 500, che sta acquisendo appeal soprattutto negli Stati Uniti: ecco perché la stessa Fiat sta provvedendo a unificare i modelli al brand (potrebbe accadere anche all'erede della Punto, nel 2016, che dopo 20 anni cambierà nome, probabilmente in 500 5 porte).

Inoltre, a partire dal 2016 è entrata in listino la nuova 124 spider, in sostituzione alla Fiat Coupé e alla Fiat Barchetta.

Vedi tutti i prodotti FIAT